Chi Siamo

Fattoria dell'Autosufficienza

CHI SIAMO

  

L’Azienda Agricola biologica e Agriturismo La Fattoria dell’Autosufficienza, costituita da Macrolibrarsi nel Gennaio del 2009, è situata nell’Appennino Romagnolo, ai confini del Parco delle Foreste Casentinesi, un luogo meraviglioso, con un panorama mozzafiato e una natura in parte incontaminata.

Più precisamente si trova nella Comunità Montana dell’Appennino Cesenate, nel territorio del Comune di Bagno di Romagna.

La superficie totale è pari a 68 ettari, in gran parte accorpati, con copertura prevalente a bosco e prato-pascolo.
I terreni sono compresi tra un’altitudine di 550 e 1050 m s.l.m.

IL NUOVO PROGETTO

Il progetto “La Fattoria dell’Autosufficienza” nasce da un idea di Macrolibrarsi, azienda che opera principalmente nel mondo della cultura e del benessere.
Con la Fattoria dell’Autosufficienza, Macrolibrarsi vuole perseguire la propria Mission: Diffondere con passione e sensibilità i prodotti naturali e le conoscenze attraverso le quali le persone e le comunità possano sperimentare maggiore benessere e crescita interiore.

Mai come oggi siamo consapevoli di come l’attuale modello di società non sia più sostenibile. La quasi totalità degli scienziati è d’accordo: se non ci impegniamo a cambiare il nostro modo di vivere nei prossimi 10-30 anni i danni causati saranno irreversibili, tali addirittura da poter compromettere l’esistenza della nostra specie sulla Terra. Stiamo vivendo l’era con le più grandi sfide che siano mai state affrontate negli ultimi 5.000 anni di vita umana sul pianeta.
Nasce quindi l’esigenza di poter sperimentare nuovi modelli di realtà: come diceva Albert Einstein “Non si può risolvere un problema con la stessa mentalità che l’ha generato”.

La Fattoria dell’Autosufficienza si pone quindi l’obiettivo sempre più importante di sperimentare, proporre e insegnare come realizzare insediamenti umani che siano sostenibili nel tempo, con particolare attenzione alla permacultura. Si impegna ad offrire un nuovo modello che possa funzionare da stimolo e incoraggiamento per quanti desiderano realizzare nuove modalità di vita, lavoro e convivenza.

Concretamente, il progetto Fattoria dell’Autosufficienza inizia a prendere forma nel 2011 con la realizzazione dei propri orti e delle prime strutture temporanee (Yurta, casette di legno, ecc.). Arrivano i primi animali da cortile, sono piantati alberi da frutto e si inizia a far legna.
Sul posto sono invitati a tenere corsi insegnanti di permacultura, agricoltura sinergica e naturale, esperti in raccolta di erbe spontanee.
L’obiettivo è quello di creare un luogo il più possibile autosufficiente, dove si possa mangiare ciò che può offrire la natura e avere energia autoprodotta. Mentre percorriamo il sentiero verso l’autosufficienza, cerchiamo di condividere il più possibile quello che impariamo.
La Fattoria, un tempo allevamento intensivo e poi luogo abbandonato, diventerà il cambiamento che vogliamo vedere nel mondo.