Il sovescio in Permacultura e nell’Orto Sinergico

In permacultura e agricoltura sinergica il sovescio è una pratica per la cura del terreno che si va ad aggiungere alla pacciamatura, alla rotazione e consociazione delle coltivazioni e all’impiego di macerati di compost.
Le piante da sovescio vengono coltivate con l’apposito scopo di migliorare il terreno a cui vengono mescolate immediatamente, oppure una volta appassite. In questo modo si favorisce la formazione di humus, la vitalità del terreno, la ritenzione di sostanze nutritive che potrebbero essere dilavate via dalla pioggia e si prevengono l’inaridimento e gli sbalzi di temperatura eccessivi. Inoltre il terreno viene alleggerito ed arricchito di azoto.
Le piante da sovescio possono essere seminate tra i filari, oppure come coltivazione principale. Molte piante da fiore adatte al sovescio sono anche una buona attrazione per le api e sono idonee per essere piantate anche sotto gli alberi.
Le piante vanno sfalciate prima della fioritura, ma se si vuole ripetere l’operazione è importante attendere che le piante formino i semi e si auto-seminino prima di sfalciare. Gli sfalci vanno mescolati al terreno superficialmente e già dopo 3 settimane si possono piantare i primi ortaggi. Per evitare malattie gli ortaggi dovranno appartenere a famiglie diverse da quelle delle piante utilizzate per il sovescio.

10 piante da sovescio per arricchire il terreno e abbellire le vostre coltivazioni:

  1. Grano Saraceno: cresce rapidamente e arieggia il terreno. Può essere usato anche come alimento per animali domestici e pascolo per api.
  2. Senape Gialla: grazie alla creazione di una massa di radici la senape gialla contribuisce alla formazione dell’humus e allenta il terreno.
  3. Lupino: contribuisce alla formazione di humus perché produce molta massa verde.
  4. Trifoglio Resupinato: è perfetto sotto alberi da frutto e cespugli di bacche. Crea molta massa di radici, quindi è utile nella formazione di humus. È un valido alleato nella coltivazione di rafano e cavolo in quanto ne allontana i parassiti.
  5. Erba Medica: adatta a terreni pesanti e molto compatti. Le sue radici a fittone allentano il terreno in profondità. Inoltre fornisce azoto ed elementi nutritivi per le coltivazioni che vi verranno piantante.
  6. Spinacio: è una buona pianta da intervallare ad altre coltivazioni, cresce velocemente e aiuta la formazione di humus. Non va seminato prima e dopo la coltivazione barbabietola rossa, bieta e spinacione.
  7. Meliloto: tiene lontani i topi e per questo è adatto per essere piantato sotto gli alberi. Accumula azoto, attira api e sirfidi e allontana la mosca del cavolo e la pieride del cavolo.
  8. Trifoglio rosso: sulle sue radici a fittone si formano dei microbatteri che arricchiscono il terreno di azoto. Il trifoglio rosso è pluriennale, forma humus, prepara il terreno per le coltivazioni successive ed è un alimento per gli animali domestici.
  9. Calendula: oltre ad essere una pianta molto bella, combatte i nematodi, germoglia con grande facilità, rende soffice il terreno.
  10. Veccia: Agisce molto bene nel soffocare le piante infestanti perché produce molta massa verde. Getta radici profonde nella terra e la arricchisce di azoto.