Categoria: Fattoria dell’autosufficienza

Intervista di Sepp Holzer a Francesco Rosso

Diventato famoso come “Il contadino ribelle”, Sepp Holzer ha elaborato come nessun altro il concetto di permacultura con un impegno totale in questa direzione. Holzer ha alle spalle più di quarant’anni di agricoltura alternativa, in cui ha sperimentato una varietà infinita di tecniche. Questo ha fatto di lui il più famoso permacultore di Europa.
Sepp Holzer realizza progetti in permacultura in tutto il mondo con grande successo, sia che si tratti di piccole che di grosse aziende, sia che si trovino nel deserto che nella Siberia.

LA PASTA DELLA FATTORIA: più che biologica, da grani antichi e locali

Alla Fattoria dell’Autosufficienza si coltivano sole cose buone..per la salute e per l’ambiente!
I grani antichi altro non sono che varietà del passato rimaste autentiche e orginali, ovvero che non hanno subìto alcuna modificazione da parte dell’uomo per aumentarne la resa. Un esempio tra i più conosciuti a livello nazionale è il Senatore Cappelli ma ne esistono molti altri a seconda della regione di produzione. Esistono ad esempio il Saragolla, la Tumminia, il Grano Monococco, il Gentil Rosso, la Verna, il Rieti, ecc.

AUTOCOSTRUIRE è FACILE!

Dall’’11 al 13 luglio, alla Fattoria dell’’Autosufficienza, si è tenuto il corso di autocostruzione di un pannello fotovoltaico.
Il docente, Luigi Lisi, ha insegnato ai partecipanti teoria e pratica della costruzione di un pannello fotovoltaico, acquistando solo le celle e utilizzando materiali di recupero. Luigi ha inoltre fornito conoscenze ed esempi relativi a come rendere indipendente a livello energetico la propria casa o il proprio “progetto”.
Abbiamo approfittato di questo felice evento per fargli qualche domanda.

RISTRUTTURAZIONE IN BIOEDILIZIA DEL PODERE CASELLE DI PAGANICO

Dopo circa tre anni dedicati alla sistemazione dei terreni, alla realizzazione di terrazzamenti, dei muri a secco e degli orti, all’impianto di frutti antichi, alle recinzioni, alla realizzazione dell’acquedotto, all’’interramento dei cavi elettrici e telefonici, all’’inizio del 2014 sono finalmente iniziati, alla Fattoria dell’’Autosufficienza, i primi lavori di ristrutturazione del Podere Caselle in linea con i “pilastri” fondanti del progetto in permacultura.

Fattoria dell’autosufficienza: SI RIPARTE!

In fattoria da poche settimane è terminato un inverno molto lungo che fino ai primi di Maggio non ci ha permesso di fare grandi attività all’aperto. Quest’anno siamo indietro con tutto e le continue piogge non aiutano, ma l’entusiasmo è tanto. Sicuramente quest’estate non avremo problemi di acqua visto che è sempre piovuto da ottobre fine ad oggi e le previsioni continuano a dare pioggia (stiamo cercando di imparare a fare la danza del sole).

ECCO L’INVERNO

Ecco l”inverno. Fa freddo e le giornate sono corte, alle 15.00 il sole oltrepassa le montagne ad ovest e presto arriva il buio.
La natura si riposa: la linfa non scorre nelle piante.
Gli animali della Fattoria sono stati messi al riparo e al caldo.
Abbiamo controllato lo stato delle recinzioni e delle macchine e iniziato a tagliare la legna  per il prossimo inverno.