Durante il nostro viaggio in Costa Rica ci siamo diretti verso la costa del Pacifico alla ricerca di Pachamama: un luogo centrato sulla conoscenza di se e la ricerca di uno stile di vita più spirituale.
PachaMama è stata fondata nel 1999 da Tyohar e compagni di viaggio con una profonda passione e desiderio per la verità , la meditazione , il silenzio e la trasformazione . Il soggiorno a Pacha Mama ispira l’esplorazione spirituale di se e del vivere in armonia con la terra, con la MadreTerra appunto, e tutti i suoi elementi. Fin dalla sua fondazione è diventata un luogo di ritrovo per le persone provenienti da tutto il mondo creando così un campo di energia colorato e unico. E ‘un luogo ideale per immergersi in un viaggio spirituale di trasformazione , ringiovanimento del corpo , in contatto con la natura e se stessi.
È stato progettato per sfidare e ad abbracciare se stessi. Si sperimenta la profondità della vita nella sua totalità , la vivacità dello stare insieme o il silenzio della solitudine . E’ un vero e proprio tempio di trasformazione..

Inizialmente non è nata come  eco-villaggio, ma comunque il desiderio di un modo più sano , più naturale e semplice di vivere la vita è sempre stato presente . Iniziata poi ufficialmente nel 2013 , la visione ecologica di Pachamama cerca di abbracciare i principi della permacultura , contare su prodotti biologici coltivati ​​localmente  e  in modo sostenibile con i cicli naturali.

ll terreno è di 500 acri , ( 2.300.000 mq ) . In passato questa terra è stata utilizzata come azienda zootecnica , senza elettricità , rete idrica , strade o abitazioni. Negli anni dopo la creazione del centro intere famiglie hanno messo radici qui ed ora è un vero e proprio villaggio con scuola (ovviamente staineriana), aree di riciclo e compostaggio dei rifiuti, falegnameria, campi sportivi e zone per gli ospiti.

Oggi i Valori su cui si fonda PachaMama sono:
-100% cibo biologico: gli alimenti per il piccolo negozio e il ristorante sono completamente biologici, frutto di una partnership con gli agricoltori locali per ridurre la distanza che il cibo deve percorrere oltre a sostenere l’agricoltura locale. Il ristorante si trova nel centro di PachaMama , è ‘circondato da una foresta lussureggiante e 3 volte al giorno un team di chef creativi prepara pasti vegetali e integrali  senza usare zucchero , frumento , lievito (pane ) , caffè e prodotti fortemente trasformati o in scatola .
Pranzi e cene offrono sempre una varietà di almeno 3 piatti di cibi crudi e piatti cotti a base di fagioli, riso o cereali  locali. Il cibo che viene servito riflette la consapevolezza che la freschezza , la semplicità e l’amore sono infatti gli ingredienti cruciali per ogni pasto in armonia con l’uomo e la natura. Il ristorante è una parte vitale del processo di purificazione che si percorre in PachaMama, ed è in sintonia con le esigenze dei vari gruppi di lavoro e delle famiglie che vivono quà.
A fianco del ristorante si trova il “Wild Treats Cacao Bar”  allineato con la filosofia di nutrizione consapevole di Pachamama . E’ un bar che serve appetitose bevande fresche, snack e dolci raw. La cucina del bar utilizza prodotti biologici , materie prime fresche e  locali . Tutto è naturale al 100 % e non ci sono additivi artificiali, coloranti o prodotti chimici . L’ingrediente principale dei cocktail selvaggi è il chicco di cacao grezzo . Ispirato alla tradizione pre -colombiana, il cioccolato non viene trasformato i suoi enormi benefici nutrizionali rimangono invariati.
Altri superfood vengono continuamente integrati e utilizzati in dolci e frullati : noce di cocco fresco , radice di Maca , semi di canapa , bacche di goji e polline d’api, giusto per citarne alcuni .

riduzione dei rifiuti: eliminando gli imballaggi usa e getta PachaMama sta gradualmente rimuovendo i sacchetti di plastica dal negozio e qualsiasi forma di utilizzo che si può evitare. Guardando al futuro, la visione è uno stile di vita con zero rifiuti.

-Greywater Recycling: un nuovo sistema è stato installato nel ristorante in modo da utilizzare le acque di scarico per l’irrigazione. L’acqua viene filtrata e depurata e rimessa in circolo. L’intenzione è quella di installare questo tipo di sistema anche nelle strutture più piccole di Pachamama.

-Compostaggio: in tutto il villaggio si trovano compost toilet. Gli scarti del cibo vengono compostati e  utilizzati per arricchire il terreno in modo che migliaia di piante autoctone possano essere ripristinate e crescere più forti e vigorose. Vengono utilizzate anche tecniche di biochar e vermicoltura.

-L’istruzione è parte integrante della creazione di un cambiamento duraturo. Vengono mostrati regolarmente documentari sulla sostenibilità, ci sono presentazioni di comunità, ed i partecipanti del programma di scambio di lavoro sono fortemente coinvolti nei progetti in corso con il team ECO.
I bambini sono coinvolti: hanno costruito orti sinergici e creato un giardino ricco di fiori attorno la scuola, fanno regolarmente passeggiate nel bosco con i loro insegnanti per apprendere i cicli dell’ acqua, gli animali nativi, e lo sviluppo dei vari ecosistemi.
La popolazione è in costante crescita e attualmente conta 22 bambini .
L’ambiente comune è naturalmente di supporto verso la loro crescita , l’apprendimento , l’esperienza; le strutture e i percorsi riflettono l’esigenza di ogni fascia di età. I bambini residenti a lungo termine frequentano la scuola o l’asilo alla mattina, entrambi ispirati a Rudolf Steiner ; sono incoraggiati a crescere e svilupparsi fisicamente, emotivamente , intellettualmente e spiritualmente . Le strutture educative del villaggio sono in crescita e lo sviluppo è a fianco dei bambini stessi .

-Benessere: a PachaMama è possibile frequentare percorsi di detox, yoga, meditazione, respirazione, ayurveda e tanto altro accompagnati da numerosi esperti e professionisti dei vari settori. Noi abbiamo provato l’esperienza del detox: digiuno a base di succhi disintossicanti, yoga tutte le mattine, agopuntura, respirazione consapevole e tanto altro…commento?? In mezzo a questo paradiso è stato un vero piacere!!